mercoledì 30 novembre 2016

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: GUS. L'ALTRA METÀ DEL CUORE "Bright side series #2" di KIM HOLDEN


Salve readers, ebbene si, finalmente esce GUS l'altra metà del cuore, noi vi proponiamo la RECENSIONE IN ANTEPRIMA. Ci raccomandiamo naturalmente, se non avete letto il primo volume, per evitare spoiler indesiderati, di andare direttamente a leggere la recensione di Bright Side. Il segreto sta nel cuore. In ogni caso vi auguriamo una buona lettura.

TITOLO: GUS. L'ALTRA META' DEL CUORE

AUTORE: KIM HOLDEN

SERIE: BRIGHT SIDE #2

GENERE: NEW ADULT

EDITORE: LEGGEREDITORE

DATA D'USCITA: 1 DICEMBRE 2016

Bright Side Series
1. Bright Side. Il segreto sta nel cuore RECENSIONE.
2. Gus. L'altra metà del cuore



Lei non era solo la sua migliore amica; lei era la sua metà... L’altra metà del suo cervello e della sua coscienza, l’altra metà del suo senso dell’umorismo e della sua creatività, l’altra metà del suo cuore. Come si può tornare a essere quello che si era prima, quando la parte più importante di noi stessi se n’è andata per sempre? Gus è un ragazzo fragile, arrabbiato con il mondo e con il destino che gli ha sottratto la persona più cara, colei che arricchiva il suo tempo e dava linfa alla sua musica. A riempire le sue giornate ora ci sono solo l’alcool, le ore passate con la sua band e le avventure di una sera con qualcuna delle sue numerose fan, anche se Gus sa che non può essere questo a risarcirlo di ciò che ha perso. Quando anche il più debole barlume di luce è sul punto di spegnersi, il destino sembra però restituirgli quello che un tempo gli ha tolto. Chi è Scout veramente? Cosa nasconde nel profondo del cuore la sola persona al mondo che può salvarlo?
Una storia di caduta e rinascita, l’emozionante percorso di guarigione e ritorno alla luce di un protagonista eccezionale che riesce, dopo aver perso quanto di più caro al mondo, a sorridere ancora alla vita.











Ragazze io stavolta non so proprio da dove cominciare. Attendevo questo libro dal giorno stesso in cui ho finito Bright Side. Ma quello che mi chiedevo era come fosse possibile bissare una storia così perfetta che colpisce dritto al cuore, che fa riflettere, che fa vivere personaggi così meravigliosi. Bè, quello che posso dirvi per ora è che ho adorato GUS nel primo volume e ancor di più in questo.


Quello che non riesco francamente a capire è se devo analizzare il racconto o le sensazioni che mi ha provocato. Voi direte: entrambe le cose sicuramente. Purtroppo non è del tutto possibile, quello che riesce a fare la Holden con me, credo sia troppo personale, mi colpisce nel profondo, facendomi pensare e riflettere su diversi piani, mi fa mettere in discussione la mia vita e forse anche le mie scelte. Insomma, per me è come una seduta di psicoanalisi. 
Sapete io sono solita dire che il giudizio su un libro spesso dipende dal momento in cui ci troviamo. Che un libro ti tocca più o meno a seconda di quel che stai vivendo o che hai vissuto. Non deve necessariamente essere una storia simile ma una cosa che ti tocca anche solo per una lontana similitudine o per un pensiero che magari condividi.  Per me questo libro ne è l'esempio lampante. Sono consapevole che, per quanto il romanzo sia indubbiamente molto bello, ci sarà anche molto del mio vissuto in questa recensione, perché proprio non riesco a scindere le due cose. 
Con questo libro accompagneremo il nostro GUS nelle varie fasi delle sue reazioni conseguenti la perdita della metà di sé, Kate, Bright Side.


Vivremo con lui rabbia, frustrazione, autodistruzione, consapevolezza, rassegnazione e finalmente accettazione e rinascita. 
Un percorso durissimo che ci farà pensare, analizzare, confrontare, almeno con me così è stato, il suo vissuto ma anche il nostro vissuto.
Questo libro per me è una storia vera, onesta, emotiva, intensa che colpisce dritto al cuore e ti fa innamorare di nuovo e ancor di più se possibile di questo favoloso personaggio, che ti fa sperimentare il dolore ma anche la guarigione e la speranza. Che ti fa respirare, provare e vivere le sue emozioni, le sue sofferenze e le sue reazioni come se fossero tue.


Il libro inizia con GUS sull'orlo del baratro, proprio dopo il funerale di Kate. E' come se lui stesse affogando, non riesce a reagire a tornare in superficie per poter respirare. Sì. E' come se gli mancasse l'aria per respirare... Non ha più una parte di se, non è più in grado di vivere, di ragionare lucidamente, non vuole ragionare lucidamente. Troppo dolore. Non riesce più ad essere mitico, quella parte di lui è andata via per sempre, il suo sole è sparito. Il tour che è costretto ad affrontare suo malgrado peggiora la situazione. Le persone che conosce la spingono ulteriormente a fondo. Non gli importa più di niente e di nessuno. La sua fonte di energia, la sua luce, il suo tutto è andato via per sempre.
Raggiunto il fondo conosce Scout, non si sono simpatici, non si piacciono ma in un qualche modo si riconoscono. E finalmente il tour finisce, si torna a casa, vicino ai suoi affetti e solo lì GUS pian piano riuscirà a ritrovare la via, riassaporare la vita, ricomincerà a vivere e con il tempo anche ad amare e ad essere mitico.
Non voglio fingere, Scout non è Bright Side, nessuno potrà mai uguagliare quel personaggio, è l'esatto opposto almeno inizialmente se proprio vogliamo dirlo, ma forse proprio per questo è perfetta per il ruolo che ricopre.
Tutto il libro è pervaso dalla presenza di Bright Side, l'angelo che tutti noi vorremmo almeno una volta sulla nostra strada, come potrebbe non essere così. Ed è lei che ancora una volta mostra la via a GUS. 
Io un personaggio maschile più bello di GUS e un personaggio femminile più solare di Bright Side non credo di averli mai incontrati. Sono rimasta stregata da loro e dalla loro storia.


Vi troverete a leggere un libro che parla di dolore di perdita e di tanto amore, amore in tutte le sue sfaccettature che comprende amicizia e famiglia. Ho amato tantissime cose di questo libro ma il messaggio sopra ogni altro è che comunque e qualunque sia la tragedia bisogna trovare la forza di vivere la vita al massimo. Bisogna essere epici... 
L'ultima cosa che mi sento di dire è che sì, ci troviamo di fronte ad una storia straziante, ma è allo stesso tempo un messaggio di speranza e di riscatto. E che, se quello che cercate in un libro sono le emozioni, sicuramente questo è un romanzo irrinunciabile.
Lo dovete "Asso-cazzo-lutamente" leggere...




Se ti è piaciuto questo post clicca su

Link d'acquisto amazon

Recensioni precedenti (Clicca sull'immagine per leggere la recensione corrispondente):

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...