venerdì 11 agosto 2017

Recensione in Anteprima: ODIOAMORE di PENELOPE WARD


Finalmente le nostre case editrici  ci hanno ascoltato e anche in Italia è arrivata una delle scrittrici più amate oltreoceano: Penelope Ward.
Dopo Non avrai segreti edito da Tre60 (RECENSIONE QUI) anche la Newton Compton ha contribuito a farci felici acquistando i diritti di Roomhate ovvero Odioamore.
Barbara lo ha letto in anteprima per noi, andiamo a scoprire cosa ne pensa...

TITOLO: ODIOAMORE

Titolo originale: Roomhate

AUTORE: PENELOPE WARD

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

EDITORE: NEWTON COMPTON

DATA DI USCITA: 14 AGOSTO 2017

AUTOCONCLUSIVO


Condividere una casa per le vacanze con un coinquilino sexy da morire dovrebbe essere un sogno che diventa realtà, giusto? Non se si tratta di Justin... l'unica persona che abbia mai amato... e che ora mi odia. Quando mia nonna è morta e mi ha lasciato metà della casa sull'isola di Aquidneck, c'era una trappola: l'altra metà appartiene al bambino che ha aiutato ad allevare. Lo stesso bambino che si è trasformato nell'adolescente a cui ho spezzato il cuore anni fa. Lo stesso adolescente che ora è un uomo con un corpo mozzafiato e una personalità complicata. Non lo vedevo da anni, e ora ci ritroviamo a convivere perché nessuno dei due è disposto a rinunciare alla casa. La cosa peggiore è che non è da solo. Ho capito presto che c'è una linea sottile tra amore e odio. Ho potuto guardare attraverso quel sorriso arrogante. Il ragazzino che conoscevo è ancora lì sotto. E anche il nostro legame. Proprio ora che non posso averlo, non l'ho mai desiderato di più. 



Dobbiamo ammettere che Penelope Ward è senz'altro una fuori classe, ci ha da subito dimostrato, con  i due libri pubblicati in Italia che non è sicuramente la solita autrice romance.
L'abbiamo apprezzata insieme a Vi Keeland in Cocky Bastard (Bastardo fino in fondo edito da Newton Compton RECENSIONE QUI) e nel suo Stepbrother (Non avrai segreti edito da Tre60 RECENSIONE QUI)  e non possiamo negare il suo talento.
Tutto ciò premesso per anticiparvi che di fronte a certe autrici le aspettative sono sempre alte perché tutti i loro libri vengono considerati successi annunciati e perché non si sa mai cosa aspettarsi dalla loro fantasia.
Ho iniziato questo libro quasi con timore ma proseguendo con la lettura mi sono rasserenata.
Questa è la storia di Amelia e Justin.
Amelia e Justin si conoscono fin da bambini. 
Vicini di casa, sono cresciuti legati da interessi e disavventure familiari comuni.
Il loro collante è stata la nonna materna di Amelia che li ha sostenuti e amati.
Un brutto fraintendimento li fa allontanare e prendere delle strade diverse.
Ma la nonna alla sua morte li riunisce nella propria casa che lascia loro in eredità in parti uguali.


Il problema è che non sono più i ragazzini di 15 e 16 anni di un tempo, sono passati 14 anni e Amelia non ha più rivisto Justin ne ha più parlato con lui, non sa nemmeno che aspetto abbia adesso.
Così con l'aiuto di un'amica cerca il suo profilo Facebook e ... bam... rimane sconvolta.
Justin è un uomo bellissimo, lavora in una casa di software ma il suo sogno è fare il musicista e cantare ed ha una ragazza.
Amelia si è appena lasciata dal suo fidanzato. Lavora come insegnante e non ha più rapporti con sua madre.
L'unica cosa che amava tanto è la nonna che l'ha lasciata.
Così si reca sull'isola di Aquidneck per rivedere la casa della nonna ma sarà costretta a rivedere anche l'unico uomo che abbia mai amato e odiato in vita sua: Justin.
Justin si reca sull'isola con la sua attuale ragazza e il suo incontro con Amelia non sarà sicuramente dei più festosi.
Anche Justin è arrabbiato con Amelia, non le ha mai perdonato di averlo lasciato da solo senza una spiegazione... Adesso non potranno più sfuggire al confronto e ai ricordi.
La storia ci viene raccontata attraverso gli occhi di Amelia e solo all'epilogo avremo dei pensieri di Justin.
Un evento cambierà completamente l'esistenza di Amelia e ce la renderà umana e a volte ironica.
È una ragazza di quasi trent'anni che non ha ancora acquisito sicurezza nelle proprie capacità ma che ce la sta mettendo tutta.
La vita non è stata molto generosa con lei, sentimentalmente parlando.
Ma tutto ad un tratto la sua vita viene sconvolta e il ritorno di Justin l'aiuterà a prendere consapevolezza di se stessa e delle sue capacità, anche se a tratti le avrei dato uno scossone!!! ;-)


Justin vi farà scoppiare letteralmente le ovaie e vi farà desiderare di essere al posto di Amelia che sembra essere un po' titubante nella riconquista del bel manzo.
La scrittura della Ward è ineccepibile come sempre, la semplicità della storia e l'alternanza dei racconti passato/presente vi faranno entrare nella storia coinvolgendovi completamente.
Avrei voluto che le resistenze di Amelia fossero un po' più deboli perché ammettiamolo, io non avrei potuto resistere così tanto al silente corteggiamento del mio coinquilino.
Ma se non fosse stato così che ci sarebbe da raccontare?
La storia presenta dei momenti romantici davvero emozionanti, momenti teneri grazie anche alla presenza di un altro personaggio che vi farà colare miele dal cuore senza sosta e infine i momenti hot, come sempre verranno dosati con buon gusto e giusto peso dalla Ward che anche stavolta ci regala un buon romanzo.


Come vi ho detto però in premessa le aspettative erano molto alte ed avrei pensato di essere di fronte ad un nuovo indimenticabile invece, forse il fatto che i due personaggi sono cresciuti insieme e il loro amore non presentava quel tormento e quel pathos che avrei voluto, la presenza di un personaggio in particolare che ti porta più a pensare alla casina del Mulino Bianco, che a quegli amori che ti fanno sanguinare il cuore, mi hanno portato ad avere un giudizio sicuramente molto positivo ma non stravolgente come avrei creduto.
Lo consiglio senza indugio a tutte perché comunque rimane una lettura romance molto romantica e tenera ed eccitante al punto giusto.



Se ti è piaciuto questo post clicca su

Link d'acquisto

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...