domenica 29 gennaio 2017

RECENSIONE: VOGLIO NOI di ELISA GENTILE


Questo libro è uscito qualche giorno fa, le storie di questa autrice sono molte apprezzate, quanto criticate. Oggi vi parliamo della sua ultima opera, lei è Elisa Gentile e la storia è un Erotic Romance standalone. Ma vi lasciamo scoprire il resto dalla recensione.

TITOLO: VOGLIO NOI

AUTORE: ELISA GENTILE

EDITORE: NEWTON COMPTON

GENERE: EROTIC ROMANCE

DATA D'USCITA: 23 GENNAIO 2017

AUTOCONCLUSIVO


Celeste ha poco più di vent’anni ed è la madre di Axel. Ma Celeste è anche Cleo, ovvero la ragazza che lavora part-time in un supermercato e vive una storia d’amore molto passionale con un ammiraglio della Marina inglese. E infine, Celeste è Blue, una spogliarellista in un locale che si chiama Sublime… Matteo ha quasi trent’anni, ha lasciato Bologna per sfuggire al suo passato e si è trasferito a Vignola, dove vive insieme alla sua compagna, Lea. A loro Celeste lascia Axel quando la notte lavora al Sublime. Matteo la disprezza per questo. Durante l’addio al celibato di un suo amico, il ragazzo scopre che Celeste e Blue sono la stessa persona. A questo punto, l'astio nei suoi confronti si trasforma in vero odio, prima di lasciare spazio a un sentimento travolgente che mai avrebbe pensato di poter provare…

Prima di parlare del libro devo farmi una premessa: sono reduce da pochissimo dall'ultimo capitolo de La trilogia delle bugie della stessa autrice. Capirete anche voi che il paragone sia stato inevitabile per me. Seppur si tratti di un'altra storia, vi ho visto diversi elementi ricorrenti, che molto probabilmente sono caratteristiche peculiari per le storie d'amore che questa scrittrice ci racconta. Probabilmente le ho notate solo io, o, magari, anche a voi sembrano tornare queste somiglianze, non lo so, so che nonostante ciò, nonostante non sia una fan sfegatata di Jayden... Questa storia mi ha travolta.


Volete che vi racconti la storia? Naaah, tanto è già tutta sviscerata nella sinossi, di conseguenza vi toglierei il piacere delle cose che restano da scoprire.
Invece voglio parlarvi dei personaggi, di Matteo & Celeste e del piccolo Axel.
Allora, un bimbo di tre anni che fatichi ancora a parlare a qualcuno può sembrare assurdo, ma in definitiva Axel vive sotto una splendida campana di vetro, sua madre per non fargli sentire alcuna mancanza lo copre di tutto l'amore possibile fino a viziarlo in modo anticonvenzionale, è un bimbo che ancora si diverte a fare il poppante che però sa benissimo di non essere, ma va bene così. A loro è concesso di fare i bambini, in fin dei conti lo sono.
Celeste, alias Cleo, alias Blue, in tutto e per tutto è il personaggio con cui non sono riuscita a entrare in empatia. Ancora ragazzina ha ricevuto una lezione dalla vita che l'ha costretta a crescere in fretta, e nonostante sia ben conscia di quanto possa essere dura, continua a essere incantata rispetto all'Amore. Ma porca miseria, cresci! Non ti accorgi di che razza di viscido hai vicino a te? Ok, ok, e poi c'è qualcosa che ancora sento stonato nel suo essere madre, ma questo lo dice una che figli non ne ha, che non ha la più pallida idea di come sia crescerli e che non ha intenzione di impararlo a breve.
E poi c'è Matteo, un uomo spezzato dalla vita, cresciuto troppo in fretta e che si sente inadeguato circa i sentimenti buoni. Ma Matteo è anche l'animo ferito che è difficile non voler guarire, è un uomo imperfetto che ti rende estremamente facile fare il tifo per lui, che ti fa perdonare un'azione dura che mai avresti pensato. Matteo rompe gli equilibri, è ciò di cui hai bisogno, ma che non vorresti. Tra tutti è di sicuro il personaggio che più ho apprezzato.
I POV alternati rendono molto facile insinuarsi tra i pensieri di entrambi, e devo dire che nel trasmettere i sentimenti più angoscianti Elisa Gentile è davvero brava, perché si percepiscono bene.


Insomma, se mi chiedeste se vi consiglio di leggerlo, non posso far altro che dirvi di sì. Non c'è un motivo ben preciso, non posso dirvi c'è qualcosa di particolare che meriti la lettura, ma dall'inizio alla fine il libro è un susseguirsi di momenti che portano fino alla fine di questa storia. Mi è piaciuto, e anche molto, tanto da divorarlo in pochissimi giorni; e per tutte voi che avete amato Jayden e siete state in grado di perdonarlo, credo sarà molto facile innamorarvi anche di Matteo.

 

Se ti è piaciuto questo post clicca su

Link d'acquisto Amazon

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...