lunedì 20 giugno 2016

THAT BABY "That boy series #3" di JILLIAN DODD


Salve Readers, la recensione di oggi è sull'ultimo capitolo delle travagliate vicende amorose dell'uragano J.J. e dei suoi due amici. Lo ha letto per noi Caterina, andiamo a vedere cosa ne pensa.


TITOLO: THAT BABY

AUTORE: JILLIAN DODD


SERIE: THAT BOY #3

GENERE: ROMANCE YOUNG ADULT

EDITORE: NEWTON COMPTON

DATA D'USCITA: 6 GIUGNO 2016

Serie That boy   ANTEPRIMA SERIE
1. That boy RECENSIONE QUI 
2. That girl RECENSIONE QUI 
3. That baby 

SINOSSI
«È sorprendente come poche parole possano cambiare la vita. Si inizia con un semplice Ti amo. Ed è fatta. Come è successo a me. Jadyn è la ragazza che amo. La ragazza che ho sempre amato. Le nostre vite sono come singoli fili prodigiosamente tessuti insieme, un arazzo che ha uno squisito sapore di passato, presente e futuro. Ci sono molte cose che lei mi ha svelato e insegnato a capire. E poi sono arrivate quelle paroline che hanno fatto cambiare il senso ad ogni cosa: Aspetto un bambino…» Per Philip quello che sta succedendo è molto più di quanto avesse potuto pensare. E, a dire tutta la verità, quello che sta per accadere era davvero difficile da immaginare per chiunque. Emozioni forti, lacrime incontenibili e momenti esilaranti in questo ultimo, imperdibile episodio della trilogia che ha commosso e divertito i lettori di tutto il mondo.








Con questo volume si conclude la serie That Boy lasciatemi aggiungere: per grazia di Dio.
Ho amato molto i tre protagonisti di questo libro, ma devo dire che le storie che si trascinano troppo a lungo mi stufano. Questo ne è un esempio lampante.



In That Baby Jadyn (JJ) e Phillip sono felicemente sposati. JJ quasi subito rimane incinta. Hanno il lavoro dei loro sogni, vivono in una casa da sogno e oltretutto hanno per vicini i loro migliori amici. Le due amiche JJ e Lori (moglie di Danny nonché migliore amica di JJ dai tempi dell'università) rimangono incinta insieme a distanza di poco tempo l'una dall'altra. 
Tutti i libri brillavano grazie all'amicizia tra i tre. Danny e Phillip si completavano a vicenda. Danny istintivo e cerca guai e Phillip comprensivo, riflessivo, la roccia alla quale ci si può ancorare. Due opposti che insieme creano la perfezione. JJ da parte sua con un carattere molto simile a quello di Danny, di conseguenza con Phillip raggiungeva l'equilibrio. Da qui scaturivano naturalmente scene brillanti e divertenti.
In questo libro un po' tutti i personaggi perdono smalto, si spengono. Phillip che era il punto fermo degli altri due, la persona su cui contare per le risoluzioni dei problemi e un amante perfetto per JJ, qui diventa solo un assatanato in cerca di sesso, che non vede o più probabilmente non vuole vedere le problematiche che scaturiscono dalla presenza ingombrante della madre. Ma non solo.



Danny entra in crisi matrimoniale e chiede agli amici di assecondare la sua tresca, certo da una parte Lori se lo merita, ma parlare chiaro invece di ricorrere a dei sotterfugi? Danny arriva a far mentire i suoi amici per lui, e devo ammettere che mi sarei aspettata un intervento meno passivo da parte loro in questo frangente. 
Danny che ha sempre creduto nella famiglia preferisce barare piuttosto che affrontare di petto la situazione, e anche quando una decisione viene presa è veramente poco convincente.
Vogliamo parlare di Lori? L'autrice la trasforma in un mostro in gravidanza, è orrendo il suo comportamento e io mi auguro che non ci siano persone a cui la gravidanza fa quell'effetto. Questo personaggio prima equilibratissimo, viene trasformato dall'autrice per essere messo in contrapposizione a JJ, per dimostrare quanto lei invece sia perfetta nel portare avanti la gravidanza. Risultato?!? La caricatura di una donna, una cosa terribile da vedere.
La gravidanza: se volete sapere tutto su questi nove mesi questo è il libro che fa per voi. Scoprirete quanto deve crescere il vostro bambino di settimana in settimana e come vi dovreste comportare e come no, l'autrice vi svela tramite il diario di JJ anche quando sarà grande come un fagiolo, quando diventerà susina e quando pesca. 
Questo non significa che il libro sia illeggibile, JJ è fuori di testa, quindi ci sono comunque scene divertenti ma non brilla neanche lei.

Una scena finale sicuramente vi scuoterà e darà un tocco di imprevidibilità a ciò che è stato completamente piatto, ma purtroppo è ben  poca cosa rispetto al resto, e devo dire che forse sotto alcuni aspetti tutta questa originalità non è neanche presente.
Peccato, perché la scrittrice negli altri due libri aveva tirato fuori un'ironia nel tratteggiare i suoi personaggi veramente fuori dal comune.
Lo consiglierei? Bè, direi che è d'obbligo se si sono letti gli altri due, ma l'impressione che si ha è sicuramente che l'autrice abbia voluto allungare il brodo...




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...