giovedì 2 giugno 2016

RECENSIONE: DOPO DI TE "Me before you series #2" di JOJO MOYES


Cosa succede dopo? La parte difficile è ora, quando tutto tu resti e l'altro se n'è andato. Quando devi trovare la forza di continuare.  Il dolore non svanisce, non si dissolve, semplicemente impari a conviverci, col tempo riesci a non lasciarti sopraffare da questo e la tua vita prosegue. E dopo Will com'è stato per Lou? Non ci resta che scoprirlo.

TITOLO: DOPO DI TE

SERIE: ME BEFORE YOU #2

AUTORE: JOJO MOYES

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

CASA EDITRICE: MONDADORI

DATA D'USCITA: 31 MAGGIO 2016

Serie Me before you:   ANTEPRIMA
1. Io prima di te RECENSIONE 02/01/2013
2. Dopo di te 31/05/2016

Quando finisce una storia, ne inizia un'altra.
Come si fa ad andare avanti dopo aver perso chi si ama? Come si può ricostruire la propria vita, voltare pagina?
Per Louisa Clark, detta Lou, come per tutti, ricominciare è molto difficile. Dopo la morte di Will Traynor, di cui si è perdutamente innamorata, si sente persa, svuotata.
È passato un anno e mezzo ormai, e Lou non è più quella di prima. I sei mesi intensi trascorsi con Will l'hanno completamente trasformata, ma ora è come se fosse tornata al punto di partenza e lei sente di dover dare una nuova svolta alla sua vita.
A ventinove anni si ritrova quasi per caso a lavorare nello squallido bar di un aeroporto di Londra in cui guarda sconsolata il viavai della gente. Vive in un appartamento anonimo dove non le piace stare e recupera il rapporto con la sua famiglia senza avere delle reali prospettive. Soprattutto si domanda ogni giorno se mai riuscirà a superare il dolore che la soffoca. Ma tutto sta per cambiare.
Quando una sera una persona sconosciuta si presenta sulla soglia di casa, Lou deve prendere in fretta una decisione. Se chiude la porta, la sua vita continuerà così com'è: semplice, ordinaria, rassegnata. Se la apre, rischierà tutto. Ma lei ha promesso a se stessa e a Will di vivere, e se vuole mantenere la promessa deve lasciar entrare ciò che è nuovo.


Dopo di te di Jojo Moyes, secondo volume della serie Me before you… Ti leggo o non ti leggo? Questo è stato il dilemma a cui ho dovuto far fronte da quando ho saputo dell’arrivo di questo libro in Italia.


La risposta l’ho trovata rileggendo la lettera che Will ha scritto alla sua Clark poco prima della sua morte e in quelle semplici ma significative ultime parole che mi hanno devastata per molto tempo, e che tuttora mi lacerano il cuore.


Sono trascorsi diciotto mesi da quando Will ha scelto di mettere fine alla sua vita. Una scelta che seppur non condivisa dalle persone che lo amavano, è stata accettata, e che gli sono rimaste accanto fino al suo ultimo respiro.
Ora però queste persone che ha lasciato devono andare avanti con le loro vite come è giusto che sia e come lui avrebbe voluto.
Per Louisa i giorni scorrono lenti. Subito dopo la morte del suo amato ha cercato di seguire ciò che Will le aveva scritto, ma a poco a poco la sua vita è andata in stand-by. Quella fame di vivere che ha provato con lui la sta abbandonando, proprio come ha fatto Will e il dolore per la sua perdita diventa sempre più grande e difficile da affrontare.
A seguito di un incidente, Louisa è costretta a tornare a casa dei suoi genitori, nel paese in cui ha vissuto il suo amore. Un paese che, come lei, non ha dimenticato. Un paese dove gli abitanti giudicano in malo modo il fatto che Will abbia messo fine alla sua vita e chi gli è rimasto accanto. Per lei tutto questo è difficile da superare. Aveva provato di tutto per fargli cambiare idea ma a nulla sono servite le sue parole. Come se il suo amore non fosse stato abbastanza per convincere Will a continuare a vivere.
Una volta ripresasi dall'incidente, Louisa decide di ritornare a Londra dove ad attenderla c’è il suo anonimo appartamento e il suo misero lavoro al bar dell’aeroporto, ma questa vita incolore è molto più facile da sopportare. Ha promesso alla sua famiglia di entrare a far parte di un gruppo di sostegno, dove ci sono persone che comprendono il suo dolore perché lo hanno vissuto sulla loro pelle.
Quando durante la notte qualcuno bussa alla sua porta, di certo Louisa non si aspetta questo scherzo del destino. Davanti a lei c’è una persona a cui non riuscirà a voltare le spalle. Una persona che le sconvolgerà la vita.


Devo essere sincera, ho opinioni contrastanti su questo libro.
La Moyes è indubbiamente un’ottima autrice. Fa vivere ogni situazione che coinvolge i personaggi come se si fosse loro accanto. Ho vissuto quelle storie sentendole mie. Ho pianto, ho riso e ho avuto voglia di scagliare il libro contro il muro in più occasioni. Qualche volta ho dovuto abbandonare la lettura perché le emozioni erano troppo forti. Mi sono posta mille se e ma che non troveranno mai risposta e non vi dico la rabbia che ho provato.
Leggere un libro che non ha un lieto fine non è mai facile da accettare specialmente quando vivi un’amore così profondo e puro come quello tra Lou e Will, ma questo secondo volume per certi aspetti è stato molto più difficile da accogliere, anche se per motivi diversi.  
Questo non è solo un romanzo, è una storia reale. La vita che prosegue nonostante tutto, nonostante il dolore di una perdita. E’ davvero difficile trovare le parole per descrivere questo libro se non che è “semplicemente” la vita!
Se fosse un autoconclusivo e non avessi mai letto Io prima di te, non avrei il minimo dubbio a dargli il massimo dei voti, ma è impossibile scollegare le due storie. E’ impossibile non pensare a Will, leggendolo capirete il perché, ed è proprio questo uno dei motivi per cui non avrei mai voluto venisse scritto questo libro.
Aggiungo solo questo, non sarete mai pronte a leggere questo secondo volume. A voi la scelta. A volte è meglio rimanere nel dubbio o inconsapevoli e lasciare tutto all’immaginazione.


Trailer film:

Link d'acquisto:


Recensioni (Clicca sull'immagine per leggere la recensione corrispondente):
 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...