giovedì 18 febbraio 2016

IL RITORNO "Disarm Trilogy #3" di JUNE GRAY


Oggi recensione è in anteprima, il libro di cui parliamo è uscito oggi. Il terzo e ultimo volume di una trilogia erotica che io ho amato molto. 
Lo stile di scrittura della bravissima JUNE GRAY mi ha stregato, e anche questo ultimo capitolo si è rivelato una piacevole sorpresa. Una lettura perfetta per chi cerca una qualcosa di coinvolgente e passionale. 

TITOLO: IL RITORNO

SERIE: DISARM #3

AUTORE: JUNE GRAY

EDITORE: NEWTON COMPTON

GENERE: CONTEMPORARY ROMANCE

Disarm Trilogy    ANTEPRIMA SERIE QUI
1. La conquista   RECENSIONE QUI 
2. L'abbandono   RECENSIONE QUI
3. Il ritorno



Julie Keaton ha avuto tutto dalla vita: un ottimo lavoro in una nuova città e, cosa più importante, un brillante futuro con il suo fidanzato, Jason Sherman. Almeno fino al giorno in cui lui non viene ucciso in Afghanistan. In un momento, la sua vita perfetta si trasforma in una tragedia, e tutto quello che Julie vorrebbe per sé è solo di essere morta insieme a Jason.
Passano gli anni, ma lei non riesce a fare pace con il vuoto lasciato dalla sua scomparsa. Ormai si è chiusa al mondo esterno per proteggere l’unico amore che le è rimasto: suo figlio. Ma quando Julie incontra il misterioso Neal, ricomincia a provare un po’ di speranza, e pian piano questo sentimento si trasforma in qualcosa di molto più intenso. Neal, però, nasconde un pericoloso segreto che ben presto Julie scoprirà. Riuscirà la donna a dimenticare Jason e ad abbandonarsi a una nuova storia con Neal o resterà per sempre legata al suo doloroso passato?







Ed eccoci arrivati al terzo ed ultimo volume della amatissima serie Disarm di June Gray. Questa volta i protagonisti non sono Henry e Elsie, che tanto ci hanno fatto penare nei primi due volumi. 
Questo romanzo è infatti uno stand alone tranquillamente leggibile in autonomia, è vero che avevamo incontrato la protagonista Julie nei precedenti, ma erano delle brevi apparizioni del tutto irrilevanti.
Questa storia è molto passionale, oserei dire bollente. 



Non amo i personaggi deboli, e di Julie tutto si può dire tranne che lo sia.
La Gray crea una protagonista femminile molto decisa, che affronta con forza e carattere tutti gli ostacoli che la vita le pone davanti, ma attenzione, questo non significa che lei non abbia dei punti deboli o delle fragilità. 
Per coloro che non hanno letto i due precedenti libri della serie o che non li ricordi, spendiamo un attimo di tempo per individuarla. Julie è la fidanzata di Jason che è morto in Afghanistan. Jason è  il fratello maggiore di Elsie, nonchè amico di Henry, la coppia protagonista dei due libri precedenti.
Julie quando Jason è partito in missione era incinta di Will, loro figlio, purtroppo Jason non conoscerà mai il bambino. 
Julie con grande forza di carattere ha cresciuto Will da sola, con tutte le problematiche che l'essere una mamma single comporta. Ora Will ha 5 anni. 
La storia inizia con Julie e Will a casa dei nonni paterni per assistere al matrimonio di Elsie e Henry, ed è proprio qui che Julie incontra Neal, e da subito tra i due esplode un incendio, un'attrazione immediata. 


Lei non è sicuramente una donna inibita. Vuole una cosa e se la prende senza farsi troppi scrupoli. Naturalmente è anche mamma, quindi il tutto nella sua testa è relegato a una parentesi di qualche giorno senza coinvolgimenti per Will.
Ho apprezzato molto il carattere di Julie, che è di fondo uno spirito libero. Lei pian piano si apre al suo primo e unico amore e dopo la sua morte si dedica esclusivamente al benessere del figlio. Arrivati a questo punto, dopo 5 anni cerca di riappropriarsi della sua parte passionale e della sua identità senza perdere mai di vista l'obbiettivo primario che è la salvaguardia di Will.
Durante la narrazione, sicuramente molto complessa ma portata avanti magistralmente, ci verranno raccontati molti scorci anche della vita di Jason. E' molto interessante come la storia di Jason con Julie ci venga svelata man mano che progredisce anche la vicenda amorosa di Julie con Neal, questo ci  fa capire meglio Julie, e ce la fa conoscere in tutte le sue sfaccettature e debolezze.



Neal si innamora quasi subito di Julie, e fa di tutto per far parte della sua vita e di quella di Will, e quasi ci riesce, se non fosse per un segreto che una volta rivelato fa saltare tutti gli equilibri. 
Julie a questo punto prende le sue decisioni, drastiche anche a causa del lavoro di Neal, che è in forze alla USA FORCE e potrebbe essere richiamato in missione da un momento all'altro. Lei non vuole in nessun modo rivivere ciò che ha già vissuto con Jason, e come darle torto.
Insomma, l'unica cosa che mi ha infastidito in tutto il libro è il segreto che svelato li fa lasciare. Mi è sembrato un po' debole, anche se poi, sommato alle altre motivazioni, lo possiamo digerire. 
Inoltre la Gray è una bravissima scrittrice che utilizza una narrazione complessa che cattura, la passione che i personaggi vivono è palpabile e si avverte quest'attrazione ineluttabile. 
Le scene di sesso sono molte e ben descritte per lo più in contesto, aiutano a descrivere il carattere di Julie e la passionalità che si scatena tra i due.  Lei è un personaggio tutt'altro che passivo, sa quello che vuole e lo pretende, Neal da parte sua non esita a darglielo. 
Anche in questa caratteristica troviamo una Gray coraggiosa che non ha paura a presentarci un personaggio inusuale, che potrebbe piacere, ma anche no data l'aggressività. Io l'ho apprezzata e sono curiosa di sapere se anche voi lo farete.
Consiglio il libro? Sì, direi di sì, molto piacevole e discretamente coinvolgente.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...